MotoRacing.too.it FORUM

MANUEL POGGIALI - Fine.

maccell - Mar Ago 26, 2008 5:37 pm
Oggetto: Fine.
Con queste parole Manuel Poggiali da l'addio definitivo alle corse:


"Con l’andare degli anni - ha dichiarato Manuel Poggiali attraverso il comunicato ufficiale - la vita chiede nuovi stimoli e propone nuovi traguardi. Quello che ho fatto in questi anni come pilota è stato fantastico e mi ha divertito. Ma ora è giunto il momento di nuove priorità la prima delle quali è senz’altro la prossima nascita di mio figlio. Nasce quindi il desiderio di stare vicino alla mia famiglia e ai miei affetti, cosa che ho potuto fare solo parzialmente in questi anni da pilota.
Ringrazio i miei familiari e, prima di tutto, mio babbo, senza il quale non avrei mai raggiunto alcuno dei traguardi che ho tagliato, tutti gli sponsor che mi hanno seguito in questi anni con un affetto particolare per la famiglia Mularoni e lo sponsor Del Conca, gli amici, i tifosi, tutte le persone dei vari team coi quali ho corso e lo stato di San Marino. Non voglio abbandonare le corse, l’amore per questo ambiente mi fa pensare di rimanere con un ruolo diverso da quello di pilota”.


Non ho parole x quanto sono affranto (sportivamente parlando) e dubito che abbia un ripensamento, ma le cause di questo addio sono chiare e da tifoso le rispetto (anche se molto malinconicamente).
sisy_85_it - Mer Ago 27, 2008 7:45 pm
Oggetto:
uno non può andare una settimana in vacanza lontano da pc e cellulari che succede il disastro... che dire io a Manuel ci tenevo tantissimo, lo seguo da 8 anni con lo stesso entusiasmo nonostante tutto quello che è successo durante la sua carriera. quando qualche mese fa ho saputo che sarebbe diventato padre ho pensato 2 cose: 1. o questo gli dà la carica x tornare a vincere (o a provarci almeno) come prima, 2. o decide di smettere definitivamente. Dopo Le Mans sembrava che la voglia di lottare come prima fosse tornata, poi al Mugello è successo qualcosa che lo ha ributtato giù, ripetute cadute e ora la decisione. Questa volta non mi permetto di giudicare e sono dispiaciuta fino a un certo punto. E' sicuramente una scelta ragionata, le sue esigenze e le sue priorità sono cambiate e non possiamo fare altro che rispettarle. E' stato bello tifare x lui quando vinceva ma anche quando tutti gli davano contro, è stato un dispiacere enorme leggere dell'anno sabbatico nel 2007, è stato bello vederlo sorridere di nuovo ad inizio 2008 pronto a ricominciare.
Cos'altro dire, grazie e in bocca al lupo per il futuro!
ataru 7 - Gio Ago 28, 2008 7:45 am
Oggetto:
Non l'ho mai amato, soprattutto quando vinceva.
Dispiace però vedere una carriera promettente e folgorante come la sua interrompersi in questa maniera.
meglio comunque il ritiro piuttosto che gare opache.
ha avuto un gran coraggio a lasciar stare le corse, credo che la vita lo risarcirà riservandogli soddisfazioni maggiori in altri campi.
in bocca al lupo manuel
Mattia® - Gio Ago 28, 2008 2:45 pm
Oggetto:
ataru 7 ha scritto:
Non l'ho mai amato, soprattutto quando vinceva.
Dispiace però vedere una carriera promettente e folgorante come la sua interrompersi in questa maniera.
meglio comunque il ritiro piuttosto che gare opache.
ha avuto un gran coraggio a lasciar stare le corse, credo che la vita lo risarcirà riservandogli soddisfazioni maggiori in altri campi.
in bocca al lupo manuel


io lo tifavo un sacco, per il resto scia Wink
andywind - Gio Ago 28, 2008 5:18 pm
Oggetto:
io come mattia, tifavo per lui, ci son rimasto molto male del suo ritiro...

per il resto in bocca al lupo
maccell - Gio Ago 28, 2008 5:43 pm
Oggetto:
Per quanto mi riguarda sono molto amareggiato per questa decisione.
Per prima cosa doveva finire la stagione (solo 6 gare): per se stesso , per la squadra e per gli sponsor (per non parlare di noi tifosi).
In secondo luogo a 25 anni non si smette di correre, se non per gravissimi motivi (fisici o familiari che siano) e un figlio non è un problema.
Ha dimostrato soltanto una grandissima fragilità psicologica (odio doverlo dire ma è così).
Forse non si rende conto che per quel posticino al Team Campetella, ci sarebbero ragazzi che darebbero un "arto a scelta" per starci.
Ma com'è che 8 mesi fa era tutto entuasiasta e ora getta tutto alle ortiche?
Vabbè, scusate lo sfogo...
Anonymous - Gio Ago 28, 2008 8:19 pm
Oggetto:
forse non ti rendi conto cosa vuol dire perdere un padre da ragazzo, sapere di aspettare un figlio e vedere due settimane prima un ragazzo che per una banale caduta se ne va...

è tutt'altro che fragilità psicologica, solo che chi non ci è passato difficilmente può capirlo
maccell - Gio Ago 28, 2008 9:14 pm
Oggetto:
Non puoi sapere cosa è successo a me, ma certo non ho rinunciato alla mia vita professionale e ai miei sogni.
Mi dispiace rimango della mia idea: un paio di cadute dolorose sono bastate a farlo cedere: ma vi ricordate l'incidente di Gibernau e Capirossi? Il primo sta cercando disperatamente di rientrare, il secondo ha rinnovato anche quest'anno con suzuki (ambedue sono molto più vecchi e Capirossi ha pure famiglia).
Vi è una differenza notevole fra questi e Manuel, questa differenza si chiama passione.
Ripeto, provo un sentimento misto di dispiacere e rabbia, ma adesso ho capito che molto probabilmente, anche continuando, non avrebbe più vinto niente.
andywind - Gio Ago 28, 2008 10:03 pm
Oggetto:
non parlerei di mancanza di passione, non tutti i caratteri sono uguali... e quello di manuel non si è mai distinto per "cattiveria"....
cisuR1 - Gio Ago 28, 2008 11:16 pm
Oggetto:
la cattiveria non c' entra. e secondo me neanche i figli ci possono incastrare.
le motivazioni vanno ritrovate altrove.

ci sono piloti che di figli n hanno uno, di quelli 2 e alcuni ne hanno anche tre (McWilliams e Bayiliss) eppure il tempo che rubano alla famiglia è solo di un paio di ore o 3 durante le gare e un pò di più nei giorni di test..quindi il tempo da dedicare a figli e famiglia in questo campo è pressoche illimitato..

Cannox fà notare che da poco si è visto un pilota in diretta morire mentre lottava x il podio..dico io: ma forse prima di questo episodio uno capace di vincere dei mondiali è talmente cieco da non rendersi conto che in questo sport può succedere di morire??? prima di quel fatto non si sapeva che era uno sport un pò più rischioso delle carte e rubamazzo??

Motivazioni? carenza di stimoli e passione? saranno questi i motivi che lo inducono a lasciare?..
Anonymous - Ven Ago 29, 2008 6:58 am
Oggetto:
la consapevolezza di rischiare di far vivere al proprio figlio cose già provate da lui, ovvero crescere senza un padre accanto quando invece ne avresti un gran bisogno...

ripeto, a mio parere ha fatto una scelta matura, la carenza di stimoli o di passione qui non centrano come anche la presunta fragilità psicologica che tanti tirano in ballo...
Kekko - Ven Ago 29, 2008 8:41 am
Oggetto:
Da me si dice che "u cirviallu du cristianu e' cumu nu velu i cipulla" (il cervello dell'uomo e' come un velo di cipolla), non ci vuole nulla perche' si rompa...

Nessuno di noi puo' sapere cosa passi per la testa di Poggiali, onore a lui che ha scelto la strada forse piu' difficile (smettere per un ex bicampione del mondo come lui non e' per nulla facile)...

Cia Manuel, in bocca al lupo per la tua nuova vita!!
Buon cammino!!
ok
sisy_85_it - Ven Ago 29, 2008 10:19 am
Oggetto:
non paragoniamo Manuel a Capirossi o Gibernau, hanno caratteri diversi e storie diverse. Il problema di fondo è che Manuel non ha più le motivazioni per correre ma non da quest'anno, sennò non si sarebbe preso quell'anno di pausa nel 2007. Il fatto che ad inizio stagione sembrasse motivatissimo a tornare al top e che fino a Le Mans ci abbia provato non significa che tutti i suoi problemi fossero risolti. L'Aprilia LE del team Campetella non è una moto eccezionale, fino al gp di Francia c'è stato un progresso, poi dal Mugello in poi ha iniziato a cadere costretto a dare il 200% per stare con gli altri e forse questo continuo dover correre rischi senza avere alcuna speranza di arrivare davanti alle numerosissime ufficiali hanno rotto quell'equilibrio già fragile che si era creato. Problemi fisici, un figlio in arrivo (che se facciamo due conti nasce a fine ottobre quindi la sua ragazza era incinta già ad inizio campionato!) o qualsiasi altra cosa li vedo forse come "giustificazioni".
Ragazzi se un pilota comincia ad aver paura di cadere o di farsi male allora significa che quello non è più il lavoro per lui. Già nel 2006 dopo la caduta durante i test invernali ad Estoril con la KTM Manuel aveva manifestato questo problema, sembrava superato quest'anno ma evidentemente non del tutto. Cominci a cadere di nuovo tu, vedi colleghi cadere puntualmente un paio di volte a gp che cominciano a dire ho paura (vedi Jorge), ne vedi un altro perdere la vita per una banalissima fatalità... se già sei debole su quel fronte mollare è un attimo e sommando a tutto questo la sua storia personale e il figlio in arrivo ecco la risposta.
Ovviamente a noi suoi tifosi dispiace un sacco, io sono la prima che si è vista crollare il mito in 2 secondi ed è già la seconda volta in 2 anni, ma nonostante ciò rispetto la sua decisione e gli faccio un grandissimo in bocca al lupo per il futuro.

Non ti preoccupare Manuel... non ti dimenticheremo!! Wink
Dreamgirl#54 - Sab Ago 30, 2008 1:15 pm
Oggetto:
Poggiali aspetta un figlioooo? Cioè sta per diventare papà? Non che lo aspetta lui in prima persona asd
sisy_85_it - Dom Ago 31, 2008 6:35 pm
Oggetto:
sisi aspetta un figlio dalla sua fidanzata storica, Michela... nascerà a fine ottobre, primi di novembre!
andywind - Mer Set 03, 2008 5:33 pm
Oggetto:
magari il 31 ottobre angioletto
Mari - Mer Set 03, 2008 8:52 pm
Oggetto:
Ciao ragazzi sono tornata oggi da un mese all'estero senza PC, giornali e telefonino. Mi sono appena letta tutto. Prima di partire avevo incontrato Manuel in palestra, non avevamo parlato di moto ma questa decisione me l'aspettavo ugualmente. Un affettuoso in bocca al lupo a Manuel per la sua vita privata e la sua nuova professione qualunque essa sia.
cisuR1 - Gio Set 11, 2008 6:53 am
Oggetto:
andywind ha scritto:
magari il 31 ottobre angioletto

così siete in 3 ad esser nati x halloween angioletto
andywind - Gio Set 11, 2008 9:16 pm
Oggetto:
angioletto
sisy_85_it - Dom Nov 09, 2008 10:43 pm
Oggetto:
E' NATO IL FIGLIO DI MANUEL!!
non so esattamente che giorno, non so il nome ma è un maschio!

AUGURISSIMI AI NUOVI GENITORI!!
Anonymous - Lun Nov 10, 2008 7:44 am
Oggetto:
auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!
Smuffin - Lun Nov 10, 2008 7:55 am
Oggetto:
magari vuole fare il pilota da grande angioletto
mike1964 - Mer Nov 12, 2008 12:44 pm
Oggetto:
Auguri pure da parte mia.

A me Poggiali è sempre piaciuto, ma una cosa è chiarissima: non puoi fare un lavoro in cui rischi di morire ogni giorno se non hai dentro di te una sicurezza ed una motivazione totale.

Se Manuel non l'aveva più ha fatto benissimo a smettere.

Auguri per il futuro.

ciao
sisy_85_it - Mer Nov 12, 2008 6:39 pm
Oggetto:
il piccolo si chiama Claudio (come il padre di Manuel scomparso nel 2000) e alla nascita pesava 4 kg!
Anonymous - Mer Nov 12, 2008 7:40 pm
Oggetto:
un bel torello quindi, complimenti! applausi applausi applausi
andywind - Mer Nov 12, 2008 8:45 pm
Oggetto:
apperò... 4 kg... auguri!
ataru 7 - Gio Nov 13, 2008 7:26 am
Oggetto:
yeaaaahhhhhhhhhhhh congratulazioni al neo papà!!!

rock n roll rock n roll rock n roll rock n roll rock n roll rock n roll rock n roll
cisuR1 - Gio Nov 13, 2008 10:31 am
Oggetto:
come sopra angioletto
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB